L’ANPI, associazione nazionale partigiani, cacciata dalle feste de l’Unità del PD: ecco perchè…..

Associazione partigiani per il no al referendum, niente stand alle feste dell’Unità

Lo slogan degli appuntamenti d’estate del Pd, parafrasando una canzone di Vasco Rossi, sarà “c’è chi dice di sì”

Alle feste dell’Unità, che animeranno l’estate del Pd, non ci sarà spazio per il «no» al referendum costituzionale sul disegno di legge Boschi. Ma solo per il «si». Parafrasando una canzone di Vasco Rossi lo slogan della festa sarà infatti «c’è chi dice di sì». Dunque, è il senso del messaggio di Renzi e dei suoi, dentro non ci potranno essere stand riservati a chi si oppone al referendum.

 

È il caso dell’Anpi, associazione nazionale partigiani italiani, alla quale da sempre viene concesso una zona all’interno della festa del Pd in cui diffondere il verbo partigiano. Piccolo particolare: l’associazione, o almeno la sua maggioranza, si opporrà strenuamente alla riforma della Costituzione. Ecco perché in queste ore nella rossa Bologna impazza il braccio di ferro fra il Pd e l’Anpi locale. L’associazione del capoluogo emiliano capitanata da Anna Cocchi non intende cedere ai diktat del premier. E rilancia in questi termini: «Se saremo invitati faremo certamente campagna per il no al referendum».

 

La patata bollente adesso passerà al Nazareno. Rottamerà il simbolo della Resistenza? La federazione locale del Pd, guidata da Sergio Critelli non proferisce verbo. Attende di capire quale sarà la presa di posizione dei vertici nazionale del partito. Ma con La Stampa Lorenzo Guerini, vice segretario nazionale del Pd, esclude che alla festa dell’Unità qualcuno possa puntare il dito contro la riforma Boschi: «Mi sembra abbastanza singolare che dentro la festa del Pd, partito impegnato per il sì alla riforma, ci possa essere spazio per posizione antitetiche».

Fonte: La Stampa

Firenze, il partigiano Sarti contro il referendum «Voterò no, la Carta non si tocca»

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Bersani si ricorda di essere di sinistra e attacca la Boschi……… |
  2. Renzi, ortaggi e uova a Bergamo-video- |

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*